Cessione del quinto dello stipendio dipendenti pubblici

La cessione del quinto dello stipendio dipendenti pubblici è una forma di prestito che, come è chiaro dal nome, prevede che ogni rata corrisponda alla quinta parte dello stipendio percepito ogni mese dal lavoratore.

In questo modo si ha una garanzia di base, ossia la ricezione di una busta paga. I prestiti con cessione del quinto, che possono essere richiesti anche in caso di titolarità di un trattamento pensionistico non sociale e non d’invalidità, devono avere una durata inferiore ai 10 anni.

Cessione del quinto dello stipendio per dipendenti pubblici: la proposta di Unicredit

Sono diversi gli istituti di credito che propongono alternative di cessione del quinto dello stipendio dipendenti pubblici. A tal proposito è utile dettagliare le peculiarità del prodotto specifico di Unicredit, ossia il prestito cessione del quinto MEF.

In questo caso è possibile chiedere cifre fino a un massimo di 69.000€, con una durata compresa tra i 24 e i 120 mesi. La quota cedibile è chiaramente pari a 1/5 dello stipendio e il tasso è fisso per tutta la durata del finanziamento.

Per questo prestito non è necessario presentare garanzie diverse dalla titolarità della busta paga. La copertura assicurativa prevista è coperta dall’istituto di credito per tutta la durata del piano di ammortamento.

Cessione del quinto dello stipendio dipendenti pubblici: cosa offre Compass?

Confronta gratis i migliori prestiti online

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito tramite cessione del quinto dello stipendio. Fra l'altro l'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.
Provare non costa nulla perchè il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Anche le società finanziarie prevedono diverse opzioni per i clienti interessati alla cessione del quinto dello stipendio dipendenti pubblici. In questo novero è possibile ricordare Compass, la finanziaria di Medio Banca, che propone un prodotto dedicato alla cessione del quinto dello stipendio.

Questa tipologia di prestito è riservata ai lavoratori dipendenti pubblici con un contratto a tempo indeterminato e di età compresa tra i 18 e i 75 anni. L’addebito della rata avviene direttamente in busta paga e per la richiesta è necessario presentare un documento d’identità valido, il codice fiscale, l’ultima busta paga e il Certificato di Stipendio.

Cessione del quinto dello stipendio: le opzioni di BancoPosta

Quando si parla di cessione del quinto dello stipendio dipendenti pubblici si fa riferimento anche alle opzioni BancoPosta. Stiamo parlando nello specifico del prodotto Quinto BancoPosta dipendenti pubblici, una formula riservata ai titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato negli enti pubblici.

Questa tipologia di prestito può avere una durata compresa tra i 36 e i 120 mesi ed è richiedibile a fronte di un’anzianità di servizio non inferiore ai 3 mesi.

Cessione del quinto dello stipendio dipendenti pubblici Inps: tutte le informazioni

Anche la Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali propone prestiti con cessione del quinto dello stipendio dipendenti pubblici. Queste prestazioni sono riservate agli iscritti con quattro anni di servizio utile a fini pensionistici ed eroganti il contributo obbligatorio dello 0,35%.

Il tasso d’interesse viene definito tramite un accordo tra il richiedente e l’istituto di credito e al momento della richiesta è necessario presentare un certificato di sana e robusta costituzione.

 

Cessione del Quinto dello stipendio - Domande e Consigli

Cessione del quinto Inps dipendenti pubblici Cessione del quinto Inps dipendenti pubblici: come funzionano La cessione del quinto è una delle soluzioni utilizzate più di frequente nei prestiti rivolti a dipendenti e pensionati. Permette infatti una sostanziale riduzione del rischio insolvenza: la rata è posta in rapporto alla capacità di rimborso ed è detratta alla fonte da datore di lavoro ...
Cessione del quinto Inpdap: finanziamenti tasso agevolato Prestiti Inpdap su cessione del quinto La manovra economica varata dal Governo Monti nel 2011 ha portato alla soppressione dell’Inpdap in favore dell’Inps. Tutte le pratiche relative a pensionati e dipendenti del comprato pubblico sono ora di competenza dell’ufficio Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps, noto anche come Gestione ex Inpdap. Non...
Inps Inpdap prestiti: tutte le opzioni disponibili La richiesta di prestiti è un’esigenza sempre più diffusa. Inps Inpdap prestiti costituiscono un’alternativa molto utile al proposito e consentono di far fronte a finalità diverse. Inps Inpdap prestiti personali: quali alternative ci sono? Il novero di Inps Inpdap prestiti comprende anche alternative incentrate sui prestiti personali, che non ric...
Cessione del quinto Poste Italiane: Quinto BancoPosta Cessione del quinto Poste Italiane 2015: i finanziamenti Quinto BancoPosta Grazie alla cessione del quinto le procedure di accesso al credito sono semplificate, così come risultano ridotti i tempi di erogazione. Il requisito essenziale richiesto dagli enti erogatori è sempre lo stesso: una occupazione da dipendente a tempo indeterminato o la pensi...
Cessione del quinto per dipendenti statali: di cosa si tratta e come funziona Cessione del quinto a dipendenti Sempre più spesso negli ultimi anni i dipendenti Statali e pensionati Inps richiedono dei prestiti tramite cessione del quinto unico strumento finanziario valido al momento per cercare di ricevere liquidità utile senza troppe garanzie. Cessione del quinto per dipendenti statali è un prestito personale riservato ...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: