Cessione del quinto e Tfr: limiti e opportunità del finanziamento

Cessione del quinto e tfr in garanzia: come funziona?

La cessione del quinto è una tipologia di prestito che rientra nella categoria del credito al consumo, finanziamento che può essere richiesto anche dai dipendenti di enti pubblici o privati.

Peculiarità della richiesta di un finanziamento tramite cessione del quinto è la modalità di rimborso del debito che verrà effettuato direttamente dal datore di lavoro tramite la trattenuta mensile sulla busta paga.

La modalità di rimborso diviene così la garanzia necessaria ad ottenere il prestito richiesto, in quanto il rischio di insolvenza risulta essere realmente irrisorio. Il rischio di insolvenza potrebbe presentarsi solamente in casi di decesso o di perdita del posto di lavoro, in questi casi la cessione del quinto e tfr potrebbe essere  la garanzia di banche e istituti di credito.

In caso di perdita di lavoro, la banca o la finanziaria potrà rivalersi prima che sull’assicurazione rischio impiego direttamente sul tfr, ovvero sul trattamento di fine rapporto del lavoratore dipendente che ha perso il lavoro.

Ogni dipendente matura un importo pari a uno stipendio per ogni anno di anzianità lavorativa, somma utile a fungere da seconda garanzia per la richiesta di finanziamento tramite cessione del quinto e tfr.

Cessione del quinto e vincolo tfr sul contratto

Confronta gratis i migliori prestiti online

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito tramite cessione del quinto dello stipendio. Fra l'altro l'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.
Provare non costa nulla perchè il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Il tfr maturato può essere accantonato presso il datore di lavoro o presso il Fondo Nazionale Inps. Indipendentemente da dove si trovi la liquidità sarà lo stesso dipendente a sottoscrivere l’impegno a vincolare il tfr a favore della finanziaria.

La banca potrà prelevare direttamente dalla liquidazione maturata l’importo necessario a coprire l’intera cifra del debito residuo.

La seconda garanzia ottenuta tramite vincolo del tfr però stabilisce anche la cifra che banche o istituti di credito potrebbero concedere, importo erogato a prestito dato dal coefficiente assicurativo, ovvero dal rapporto tra liquidazione maturata e montante del finanziamento.

Cessione del quinto e anticipo tfr: articolo 2120 del Codice Civile

Conosciuta comunemente come legge sul tfr stabilisce le modalità di anticipazione sul tfr  e del trattamento previdenziale. Ogni lavoratore dipendente ha il diritto di ottenere un anticipo delle somme accumulate negli anni lavorativi, ma solo a determinate condizioni:

  • Se il dipendente ha maturato almeno un anzianità lavorativa di 8 anni presso l’azienda
  • Anticipo che può essere richiesto fino a un massimo del 70% sulla somma
  • È possibile richiedere una sola anticipazione del tfr nel corso dello stesso rapporto di lavoro
  • È possibile ottenere l’anticipo sul tfr solamente nel caso di spese urgenti e documentate.

La richiesta dell’anticipo però comporta notevoli cambiamenti per la richiesta di finanziamenti tramite cessione del quinto e tfr, in questi casi infatti contribuisce a ridurre notevolmente l’importo massimo ottenibile tramite il finanziamento.

La richiesta di anticipo del tfr porta a ridurre l’efficacia della seconda garanzia utile a ottenere le somme richieste.

 

Cessione del Quinto dello stipendio - Domande e Consigli

Prestiti per Protestati Senza Cessione del Quinto 2017: quali sono le alternativ... La cessione del quinto è una delle soluzioni più apprezzate dagli italiani poiché permette di ottenere senza grosse limitazioni, una certa somma di denaro in base alle proprie capacità effettive di rimborso. Non è possibile richiedere più del 20% dello stipendio o della pensione. Nonostante i vantaggi del prestito personale non finalizzato, non ...
Conto corrente zero spese: i migliori prodotti del 2015 Conto corrente zero spese a confronto Il conto corrente è uno strumento irrinunciabile per la maggior parte degli italiani, che hanno la necessità di inviare e ricevere pagamenti e gestire investimenti di varia natura (si va dal trading agli interessi dei conti deposito). Sebbene sia un prodotto fondamentale per la gestione delle priorie econom...
Modalità di erogazione Modalità erogazione cessione del quinto La richiesta della cessione del quinto ha una tempistica di erogazione che si aggira al massimo entro 10 giorni lavorativi. Le modalità seguono un iter ben preciso. L'interessato ha la possibilità di chiedere un preventivo per effettuare la scelta giusta sulla tipologia di cessione che intende stipulare. ...
Prestiti personali senza busta paga: come richiederli e funzionano? I prestiti personali senza busta paga sono un’esigenza sempre più diffusa, soprattutto a causa della crisi e dell’incertezza lavorativa ormai all’ordine del giorno. Quali sono allora gli aspetti da considerare se si ha intenzione di richiedere una linea di credito di questo tipo? Prestiti senza busta paga: a chi sono rivolti? I prestiti personali...
Calcolo Cessione del Quinto Inps: come fare? Il calcolo della cessione del quinto Inps va svolto con grande attenzione, onde evitare il manifestarsi di situazioni che possano incidere in modo negativo sulle proprie finanze. Ecco come procedere per capire quanto si deve restituire mensilmente all'ente. L'Inps e la cessione del quinto: come funziona La cessione del quinto da parte dell'INP...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: